Essere segni visibili di Gesù tra il popolo – Luce e vita

 
 


E ora, vediamo nel dettaglio i temi di Luce e Vita n. 17 di domenica 24 aprile.

 

Editoriale a cura del direttore Luigi Sparapano che torna sull’importanza della pace e della mobilitazione che parte dal basso per sovvertire una situazione che i decisori non hanno capacità o volontà di risolvere.

In prima e seconda pagina, le parole del vescovo Mons. Domenico Cornacchia, pronunciate durante la Messa crismale, con cui ha sottolineato la necessità per i sacerdoti di essere segni visibili di Gesù tra il popolo.

A pagina 3, seguono gli auguri della comunità diocesana al vescovo rivolti al termine della messa crismale dal Vicario generale don Raffaele Tatulli e la presentazione del laboratorio di fine anno per catechisti ed educatori curata da don Nicolò Tempesta, direttore dell’Ufficio Catechistico Diocesano.

A pagina 4, la Fondazione Angelo Cesareo di Ruvo di Puglia racconta il progetto di educazione alla legalità portato avanti negli ultimi mesi e la recente messa a dimora di un ibisco intitolato a Renata Fonte nel viale dei Giusti di Serra Petrullo. Segue una lettera ai giovani sulla croce come collocazione provvisoria e sulla dignità di ogni vita a cura di Susanna Maria de Candia.

A pagina 5 per la rubrica “L’anima del mondo… dentro la storia e la geografia” la Consulta diocesana delle aggregazioni laicali propone un documento dal titolo “Non ci disuniamo!”, in vista delle elezioni comunali a Molfetta, Giovinazzo e Terlizzi

A pagina 6, Anna Vacca dell’Azione Cattolica riporta l’esperienza degli esercizi spirituali semiresidenziali vissuti con il settore adulti il 26 e 27 marzo, accompagnati dalle meditazioni sull’Apocalisse di don Gianni Fiorentino, assistente unitario.

Pagina 7 è dedicata ai giovanissimi redattori di Luce e Vita Ragazzi. Giulia Giangregorio parla dell’incontro degli alunni della scuola Gesmundo-Moro-Fiore di Terlizzi con un ragazzo ucraino. Francesco Maria Carrozzo riflette sulla difficile scelta della scuola superiore a cui iscriversi e recensisce un libro per ragazzi edito da De Agostini, La casa del male, di Annalisa Strada e Gianluigi Spini.

In fondo alla pagina, la foto dei pellegrini della diocesi presenti all’incontro con Papa Francesco in piazza San Pietro lo scorso lunedì 18 aprile.

In chiusura, la consueta rubrica di spiritualità sulla liturgia della II^ domenica di Pasqua, domenica della Divina Misericordia, a cura di suor Valeria Labalestra, alcantarina, i nomi dei premiati per la 18^ edizione del premio giornalistico Leonardo Azzarita e l’annuncio da parte del Servizio diocesano per la Pastorale Giovanile e dell’ANSPI del progetto “Oratorio 21.22 – Ripensare per riprogettare” che si svolgerà tra maggio e settembre prossimi.

 

 

 

clic qui per l'articolo sul sito della Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi