La Bibbia giorno per giorno

 
 


Papa Francesco nella Evangelii Gaudium ci ricorda che l’azione evangelizzatrice della Chiesa è fondata sulla Parola di Dio «ascoltata, meditata, vissuta, celebrata e testimoniata». Ciascuno di noi sa quanto, nella propria spiritualità e attraverso l’esercizio del ministero, «la Parola di Dio ascoltata e celebrata, soprattutto nell’Eucaristia, alimenta e rafforza interiormente […] e rende capaci di un’autentica testimonianza evangelica nella vita quotidiana» (EG 174).

L’Apostolato biblico della nostra Diocesi vuole porsi accanto agli uffici e ai vari agenti della pastorale diocesana per promuovere l’imprescindibile esercizio della formazione all’ascolto della Parola di Dio, prima fonte del discernimento e dell’evangelizzazione.

«La Bibbia giorno per giorno», è un’iniziativa promossa dall’Arcidiocesi di Milano, che calendarizza la lettura corsiva del Nuovo Testamento, fornendo indicazioni di metodo e semplici strumenti utili per la cura della vita spirituale.

Di cosa si tratta?

  • Un’esperienza orante di lettura personale del Nuovo Testamento
  • Un’occasione per rinsaldare la comunione ecclesiale dall’ascolto condiviso della Scrittura
  • Un’opportunità per approfondire la propria conoscenza del dato biblico

Come si svolge?

  • Quando: dal 25 dicembre 2022 al 10 settembre 2023
  • Cosa: i 260 capitoli che compongono il Nuovo Testamento
  • Come: la lettura del capitolo quotidiano è personale e si può accompagnare con un sussidio per la meditazione, da richiedere alla Diocesi di Milano registrandosi su chiesadimilano.it/apostolatobiblico
    Per il testo del Nuovo Testamento si faccia riferimento alla Edizione della Bibbia (testo CEI 2008) in proprio possesso oppure si visiti il sito www.bibbiaedu.it

A chi è rivolto?

  • Il cammino è rivolto a tutti coloro che desiderano vivere un incontro personale con il Signore, attraverso l’ascolto della Parola di Dio;
  • Richiede un tempo e uno spazio adeguati al silenzio e alla preghiera.
    • La chiesa parrocchiale, un santuario, la cappella del tabernacolo…
    • In alternativa, uno spazio idoneo al raccoglimento nella propria casa, corredato da un cero e da una immagine di Cristo, dove porre la Bibbia da leggere;
  • Si suggerisce la redazione di un quaderno degli appunti, un diario spirituale dove quotidianamente raccogliere domande, riflessioni, un versetto o una parola che colpisce e su cui ritornare con la memoria durante la giornata.
    • Questo strumento può essere utile per la direzione spirituale o per vivere al meglio la confessione sacramentale.

«Noi non cerchiamo brancolando nel buio, né dobbiamo attendere che Dio ci rivolga la parola, perché realmente “Dio ha parlato, non è più il grande sconosciuto, ma ha mostrato sè stesso”. Accogliamo il sublime tesoro della Parola rivelata» (EG 175).

clic qui per l'articolo sul sito diocesano