Viaggio pastorale del Vescovo in Brasile: il racconto del primo giorno

 
 



Ieri, sabato 5 novembre, il vescovo Domenico Cornacchia accompagnato da don Beppe de Ruvo e da fra Paolo Crivelli, superiore della Fraternità Francescana di Betania di Terlizzi è partito alla volta del Brasile dove resterà fino al 15 novembre.

 

La delegazione, partita da Roma e dopo un breve scalo nell’aeroporto di Lisbona, è arrivata a Salvador nella tarda serata di sabato (alle 23 ora locale). Il vescovo Domenico e don Beppe dopo essere stati accolti dalle sorelle e dai fratelli della Fraternità Francesca di Betania nel quartiere di Jardim das Margaridas, hanno donato loro alcuni prodotti offerti da alcune aziende del nostro territorio: come abbigliamento e calzature per bambini, pasta e formaggio, quest’ultimo donato dall’associazione maitre della provincia di Bari.

 

Nella mattinata di oggi, domenica 6 novembre, il vescovo si è recato nella favelas di Planeta dos Macacos nel quartiere di São Cristóvão, una delle favelas con il più alto tasso di povertà e di criminalità. Qui il vescovo insieme alla delegazione è stato accolto con grande entusiasmo dalla comunità cattolica che, in questi anni ha apprezzato molto il lavoro svolto dai fratelli e sorelle della fraternità di Casa Betania. Il vescovo ha celebrato la S. Messa e incontrato alcune famiglie in una delle sedici cappelle (ricavate in alcune baracche) del territorio parrocchiale di San Cristoforo che conta 200 mila persone.

 

Successivamente il vescovo ha fatto ritorno nel convento della Fraternità dove ha celebrato la Messa con i fratelli e le sorelle di Betania ed ha trascorso il resto della giornata.

 

(Redazione internet)

 










foto: don Beppe de Ruvo

 

clic qui per l'articolo sul sito della Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi