Curare la formazione dei ministeri laicali – Arcidiocesi di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo

 
 


Dalla Cattedra del letto di ospedale ho partecipato al Consiglio Pastorale Diocesano ed ho sollecitato una simile riunione dell’assemblea CDAL (Consulta Diocesana Associazioni Laicali) a tema: come curare la formazione dei ministeri laicali dell’Accolitato, Lettorato e quello nuovo del Catechista (ormai possibili sia a uomini che donne).

Si tratta di far maturare la ministerialità battesimale propria di ogni battezzato/a dentro la Chiesa Locale: è impegno di partecipazione, occasione di sinodalità e costruzione di comunione.

Ho approfittato per far conoscere il sogno che nutro fin dall’inizio del mio ministero episcopale: promuovere il Diaconato Permanente (per ora solo maschile). Il Diaconato è espressione sacramentale della Carità che è allo stesso tempo ed in ordine, il Nome di Dio, la Vita dello Spirito Santo nella Chiesa e la manifestazione della Virtù teologale della Carità.

Sogno, e so che sono già esistenzialmente presenti nella nostra Chiesa Sipontina, Diaconi che vivono quattro dimensioni della Carità:

1. sociale

2. educativo-assistenziale

3. pastorale

4. politico-culturale.

È mio dovere di vescovo discernere e farmi aiutare a discernere per portare alcuni ad assumere dentro quanto è già carisma effettivo nella loro vita a forza sacramentale.

Chiesa che sei in Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, non temere, si tratta di una sfida possibile e di un dono bellissimo!

Preghiamo e lavoriamo insieme perché sia presto realtà!

+ p. Franco

clic qui per l'articolo sul sito diocesano