Festa di San Pio da Pietrelcina – 2022 – Arcidiocesi di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo

 
 


COMUNICATO STAMPA 7/2022

Torna a San Giovanni Rotondo il card. O’Malley per il ventennale della canonizzazione di Padre Pio

Sarà il card. Sean Patric O’Malley, arcivescovo di Boston e frate minore cappuccino, a presiedere la solenne Concelebrazione eucaristica per la prossima festa liturgica di san Pio da Pietrelcina, nel ventennale della sua canonizzazione, il prossimo 23 settembre, alle ore 11,00, nella nuova chiesa intitolata al Santo, costruita a San Giovanni Rotondo su progetto dell’architetto Renzo Piano.

La sera precedente, a partire dalle ore 18,00 si svolgerà nuovamente all’aperto, dopo due anni di misure restrittive legate alla pandemia, la grande veglia che si articolerà nelle consuete sei liturgie, che accompagneranno i pellegrini alla Messa di mezzanotte che sarà celebrata da fr. José Ángel Torres Rivera, vicario generale dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini. Sarà ripresa anche la tradizionale processione della statua di san Pio da Pietrelcina per le vie della città.

Riportiamo, di seguito, il programma dettagliato della novena, della veglia e della festa liturgica.

FESTA DI SAN PIO DA PIETRELCINA 2022

Solenne Novenario 2022

Chiesa inferiore di San Pio da Pietrelcina

Dal 14 al 21 settembre, ogni giorno, ore 17,15: santo Rosario meditato (sabato e domenica chiesa superiore); alle ore 17,45, novena presso l’insigne reliquia del corpo del Santo.

Chiesa inferiore di San Pio da Pietrelcina

Mercoledì 14 settembre

ore 18,00: Celebrazione Eucaristica
presiede FR. NAZARIO VASCIARELLI OFM CAP.,

Guardiano del Convento di Isernia e parroco della parrocchia “Sacro Cuore”, vicepostulatore della Causa di beatificazione e Canonizzazione del cappuccino servo di Dio, fr. Modestino Fucci da Pietrelcina.

Da giovedì 15 a venerdì 16 settembre

ore 18,00: Celebrazione Eucaristica
presiede FR. GIUSEPPE MARIA ANTONINO OFM CAP.,

Segretario della Congregazione Universale della Santa Casa di Loreto.

clic qui per l'articolo sul sito diocesano