parola alla Parola – GIOVEDÌ 25/01/2024

 
 


25 Gennaio 2024

Saulo, Saulo, perché mi perséguiti?

La conversione comincia da un movimento interiore, da una domanda che “ferisce” il cuore e genera quella sana inquietudine che gestando giunge giorno dopo giorno a generare una vita nuova. È l’esperienza che fa Paolo lungo il cammino che lo conduce verso Damasco. Dentro di se, la fierezza della sua scelta di essere persecutore, comincia a far germinare l’inquietudine del futuro perseguitato, le certezze lasciano il posto alle domande e il cuore gonfio di astio, si apre al calore della Parola che genera vita nuova. Paolo diventerà l’apostolo dal cuore liberato e rinnovato che racconterà la misericordia che Dio gli ha usato.

Buona giornata

clic qui per l'articolo sul sito della Diocesi di San Severo